Contatti:

Associazione Genitori dei Piccoli - piazza XX settembre 2 - 33043 Cividale del Friuli (Ud)
CF=94126150302 - tel. 3338360700
www.associazionegenitorideipiccoli.blogspot.com - www.facebook.com/assgenitori
IBAN:IT57K0548463740CC0250000386
(Banca Popolare di Cividale SCPA)


mercoledì 13 giugno 2012

RESOCONTO INCONTRO CON IL SINDACO

Resoconto sull’incontro tra il Sindaco e dei rappresentanti di genitori ed insegnanti.
Il giorno 6 giugno 2012, alle ore 18,30 presso la sede comunale il Sindaco, assieme all’Assessore alle Politiche Scolastiche ed alla responsabile ai Servizi Sociali, ha incontrato il consiglio di interclasse della scuola Manzoni, per chiarire le ultime decisioni assunte dall’Amministrazione rispetto alla Scuola Manzoni e rispondere alle lettere ed articoli apparsi sulla stampa che ne sono seguiti.
La riunione si e’ protratta per quasi tre ore ed era presente anche la nostra Associazione.
Riassumendo i tanti argomenti toccati e conseguenti informazioni in merito da parte del Sindaco:
-          futuro della Scuola Primaria Manzoni: non vi e’ alcuna intenzione da parte della Amministrazione attuale di chiudere o trasferire alcuna delle scuole del comune (cioe’ le 4 scuole dell’Infanzia e le due Primarie), a meno che non intervengano modificazioni legislative che obblighino a cio’; pertanto non corrisponde a vero quanto apparso sui giornali;
-          investimenti sulle scuole: negli ultimi anni si e’ investito solamente sulle scuole di Rualis e sulla Piccoli perche’ con i fondi a disposizione si e’ dovuto dare priorita’ alle messe in sicurezza laddove necessarie; quest’estate si dovrebbe provvedere per cio’ ai lavori della caldaia presso la Scuola Podrecca; sono stati chiesti contributi anche per i rifacimenti necessari del soffitto e dei bagni alla Podrecca e dei serramenti alla Manzoni (nella pagina a lato si inseriscono gli studi di fattibilita’ approvati dalla Giunta ed inseriti a bilancio);
-          compresenza con l’Universita’ della Terza Eta’ presso la Manzoni: la Giunta ha deciso di concedere il piano superiore della Scuola Manzoni all’Ute a partire da settembre 2012, nonostante le riserve espresse sia dall’Ute (che avrebbe preferito dei locali a piano terra) che dalla scuola (che denuncia la compresenza dei bambini con adulti esterni); giustifica tale decisione (nonostante vi siano altri locali disponibili) con la volonta’ di ridurre le spese di gestione della Scuola; saranno necessari dei lavori non ancora progettati ne economicamente quantificati di divisione dei due piani per evitare la promiscuita’ (anche se cio’ avverra’ parzialmente, vista la necessita’ dei maniglioni antipanico nelle porte divisorie), durante i quali si approffittera’ per migliorare anche le dimensioni degli spazi scolastici (ampliando le aule);si terra’ conto per cio’ delle indicazioni delle maestre (insufficienza degli spazi al piano terra per la ricreazione interna; insufficienza dei bagni); dovesse esserci un nuovo trend positivo di iscrizioni con conseguente necessita’ di maggiori spazi, si revochera’ la concessione d’uso all’Ute; in definitiva, il Sindaco non condivide le nostre perplessita’ ed assicura che la Scuola Manzoni ne trarra’ solamente vantaggi dalla compresenza con l’Ute;
-          uffici del nuovo Istituto Comprensivo: si e’ deciso di trasferire gli uffici dalla Manzoni alla Piccoli per disporre degli spazi altrimenti non utilizzabili dell’ex casa del custode; saranno per cio’ necessari dei lavori gia’ approvati di adeguamento (dall’ammontare di 30.660,36  E.); non si ritiene opportuno come da noi suggerito dedicare agli uffici il piano superiore della Manzoni (nonostante un investimento economico totale inferiore).