Contatti:

Associazione Genitori dei Piccoli - piazza XX settembre 2 - 33043 Cividale del Friuli (Ud)
CF=94126150302 - tel. 3338360700
www.associazionegenitorideipiccoli.blogspot.com - www.facebook.com/assgenitori
IBAN:IT57K0548463740CC0250000386
(Banca Popolare di Cividale SCPA)


giovedì 20 dicembre 2012

SOSPENSIONE ISCRIZIONI AL CORSO DI SCI

Il nostro Corso di Sci ha ottenuto un successo notevole, ad oggi abbiamo ricevuto oltre 60 iscrizioni, ben oltre le 45 preventivate.
Ci vediamo costretti quindi a sospendere le iscrizioni con 9 giorni di anticipo, non essendoci piu' posti disponibili.
Siamo felici del successo ottenuto, ci dispiace non riuscire ad accogliere tutti, speriamo di essere organizativamente all'altezza della fiducia concessaci e per questo confidiamo nell'aiuto di tutti: per questo siamo un'associazione familiare!

domenica 16 dicembre 2012

I NOSTRI AUGURI


I disegni ed i migliori auguri di tutti i bimbi della Scuola dell'Infanzia Podrecca stampati su canovacci e borse

martedì 11 dicembre 2012

CORSO DI SCI



L’Associazione Genitori dei Piccoli in collaborazione con
il Comune di Cividale del Friuli organizza

CORSO DI SCI sul Monte Zoncolan (*)

per bambini delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado


·        5 incontri di due ore al giorno per un totale di 10 ore per l’intero corso
·        giornata a scelta: sabato (a partire da sabato 19 gennaio) o domenica (a partire da domenica 20 gennaio) dalle ore 12 alle ore 14
·        viaggio in pullman (garantito con un minimo di iscritti e fino ad esaurimento posti – adulti 5 E. a viaggio) (**)
·        costo totale del corso: 60 E. (inclusa quota associativa di 5 E) – 65 E. per i bimbi che usufruiscono del pullman (inclusa quota associativa)
·        vantaggi sullo skipass
·        iscrizioni entro venerdi 28 dicembre per un totale di 45 posti disponibili (***)
·      la responsabilita’ dei bambini iscritti e’ a carico dei genitori o facente veci
· dettagli su acquisto skipass, noleggi attrezzature e modalita’ di pagamento con successiva comunicazione agli iscritti

A destra potete scaricare la scheda di iscrizione al corso di sci e la scheda adesione a socio



Per maggiori informazioni e iscrizioni:
Tel. 333.8360700
www.facebook.com/assgenitori

Progetto finanziato con fondi ex art. 18, LR 11/2006

(*) il corso verra' tenuto dai maestri della Sky Academy Zoncolan: viene garantito un rapporto di 1 maestro ogni 5 iscritti e la presenza dello stesso maestro per gruppo per tutta la durata del corso (salvo imprevisti).
Al momento ci viene assicurata la presenza del maestro Mario con i principianti, dei maestri Franz, Fabio e Yvonne.
(**)l'orario di partenza e ritorno del pullman verra' stabilito in base alle esigenze degli aderenti al servizio
(***) in caso di molte iscrizioni verra' data priorita' ai residenti a Cividale o frequentanti le scuole cividalesi in base alla data di iscrizione

lunedì 3 dicembre 2012

FIORI RITMANTI

Venerdi 14 dicembre alle ore 16,15, nell'ambito del laboratorio pomeridiano "Fiori Ritmanti", interverra' la MiniBanda di Cividale che presentera' ai bimbi iscritti gli allegrei strumenti della Banda Musicale di Cividale.
La lezione e' aperta.
Si ricorda che il laboratorio, inserito nel progetto "Coltiviamo un Prato fiorito" (maggiori informazioni nelle pagine a lato)  si tiene presso la Scuola Primaria Manzoni di Cividale.

giovedì 22 novembre 2012

MERCATINO DI NATALE

Come gli anni scorsi, sabato 8 e domenica 9 dicembre ci potete trovare in Piazza Paolo Diacono a Cividale, al tradizionale Mercatino di Natale.
Esporremo i canovacci e le borse con i disegni dei nostri bimbi (della Scuola dell'Infanzia Podrecca e delle classi Prima e Seconda della Scuola Primaria Manzoni), i calendari dei bimbi della Quarta Primaria, ottime idee regalo e ricordo per i familiari, ma anche altri oggetti natalizi e giochi.
I proventi saranno come sempre interamente utilizzati per attivita' o materiali rivolte agli alunni delle due scuole coinvolte.
Sara' possibile inoltre ricevere informazioni sulla nostra associazione, sulle attivita' gia' partite (laboratori "Coltiviamo un prato fiorito") ed in via di programmazione (corso di sci, di nuoto, ...) nonche' ...associarsi.
Vi aspettiamo numerosi!!!!
Dimenticavamo: avvisate i vostri bimbi che ci sara' anche la cassetta delle lettere a Babbo Natale!!!

martedì 16 ottobre 2012

FIORI RITMANTI: SI PARTE!!

Finalmente si parte anche con il corso di musica "FIORI RITMANTI": venerdi 19 ottobre alle ore 16,15 Arianna della Banda ci Cividale iniziera' con i nostri bimbi un viaggio magico alla scoperta della musica e dei suoi colori. A febbraio invece seguiranno i ritmi sfrenati dei "Tamburi di guerra" di Cividale.
Ci sono ancora posti: ISCRIVETEVI!!

sabato 6 ottobre 2012

AVVIO LABORATORIO "SIAMO BELLI PERCHE' DI TUTTI I COLORI"

Prende avvia mercoledi 10 ottobre anche il laboratorio di attivita' espressiva "Siamo belli perche' di tutti i colori" con inizio alle 16,15 sempre presso la Scuola Primaria Manzoni.
Si comincia con 6 incontri in compagnia dell'Associazione 0432.
Ci sono ancora posti disponibili!

sabato 29 settembre 2012

AVVIO LABORATORI "COLTIVIAMO UN PRATO FIORITO"

Iniziano i laboratori "Coltiviamo un prato fiorito": si inizia lunedi' 1 ottobre alle ore 16,30 con "Un, due, tre...fiori in movimento" in collaborazione con l'associazione Volley, presso la Palestra della Scuola Manzoni, durata 1h30.
Martedi' 2 ottobre si avvia anche il laboratorio "Flowers in the world", con inizio ore 16,15.
Giovedi 4 ottobre secondo appuntamento settimanale con la pallavolo sempre dalle ore 16,30 alle ore 18,00.
Sono ancora paerte le iscrizioni ai corsi "Siamo belli perche' di tutti i colori" e "Fiori ritmanti" inizieranno invece rispettivamente mercoledi 10 ottobre e venerdi 12 ottobre.
Vista la grossa richiesta per il corso di inglese, stiamo valutando l'ipotesi di riproporlo in giorno diverso: si invita quanti interessati ad indicarcelo.

I bimbi iscritti alla Manzoni partecipanti ai laboratori, verranno assistiti da un tutor nella merenda ed accompagnati quindi all'attivita'.

venerdì 7 settembre 2012

LABORATORI MULTIDISCIPLINARI "COLTIVIAMO UN PRATO FIORITO"

COLTIVIAMO UN PRATO FIORITO

Laboratori multidisciplinari per bimbi curiosi che crescono

Sede: SCUOLA PRIMARIA MANZONI di Cividale
Periodo: OTTOBRE 2012/MAGGIO 2013
Orario: 16,15/17,15
Fruitori: GRANDI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA e ALUNNI SCUOLA PRIMARIA
Possono iscriversi tutti i bimbi interessati; per i bimbi della Scuola Manzoni e della attigua Scuola Podrecca iscritti verra’ effettuato il servizio di accoglienza postscolastica con un tutor che li condurra’ dalla propria scuola al laboratorio offrendo la merenda.
Un bel giardino rallegrato da aiuole fiorite, un orto rigoglioso, necessitano di attenzioni amorevoli, di pazienza ed amore, di concime e fatica, di sole, acqua, dosati con pazienza, di cure quotidiane; si deve preparare la terra, ararla e concimarla, seminarla e bagnarla, attendere con pazienza i primi germogli, proteggerli dalle erbacce e dai parassiti e solo alla fine di tanta dedizione saremo premiati dalla visione speciale e profumata del nostro giardino fiorito.
Questa immagine ci sembra appropriata a descrivere il percorso che ogni genitore affronta quotidianamente nel complicato compito di crescere i propri figli, che ogni insegnante traccia con la sua funzione educativa, che con questo progettosi cerca di sostenere, coadiuvare, fomentare, in supporto alle scuole che frequentano, in aiuto alle famiglie con difficolta’ temporali, proponendo dei laboratori in cui i bimbi si confrontino con se stessi e con gli altri, con le proprie capacita’ ed insicurezze, per  crescere consapevoli, curiosi, insomma “colorati” come dei fiori.
Questi in dettaglio gli strumenti ed i percorsi e le collaborazioni che abbiamo individuato per conseguire gli scopi che ci siamo prefissi con il nostro progetto:

·         “Un, due, tre ...fiori in movimento” - ginnastica propedeutica alla Pallavolo in collaborazione con l’Associazione Volley di Cividale – lunedi e giovedi dalle ore 16,15 alle ore 17,45:
“mens sana in corpore sano” banalmente detto e ripetuto eppur ancor oggi semplicemente valido: l’educazione all’attivita’ motoria ed il rispetto delle  regole di uno sport di gruppo costituiscono la struttura fondamentale per la crescita sana di un uomo in fieri.
·         “Flowers from the world” – laboratorio di inglese – martedi dalle ore 16,15 alle ore 17,15 insegnante prof.sa Anna Rimini:

Diversi studi hanno dimostrato l'importanza dell'apprendimento
di una lingua diversa dalla propria madrelingua fin dai primi
anni dell'infanzia, nel periodo di maggiore plasticita' cerebrale.
Abbiamo ritenuto importante quindi offrire un'occasione ai
moltissimi genitori che gia' se ne avvalgono privatamente ed a
quanti finora non ne hanno avuto la possibilita' proponendo
un'ora di inglese. 
·     
Siamo belli perche’ di tutti i colori” – attivita’ espressive teatrali e “Le nostre radici sono queste” – attivita’  artistico artigianale mercoledi dalle ore 16,15 alle ore 17,15 in collaborazione con Associazione 0432 (ottobre-novembre), maestri artigiani (novembre – dicembre), associazione Gallistriones (gennaio) – 2º quadrimestre programma in via di definizione:
Offrite agli spettatori uno spettacolo, fateli attori essi stessi, fate che ciascuno si veda e si ami negli altri, affinché tutti siano più uniti” (Rosseau). Il teatro per bambini e’ un viaggio, fatto di parole,gestualita', rapporto con lo spazio e con le emozioni accumulate dentro di noi, di rapporti costruttivi e di dialogo con gli altri. Il teatro e' un'ottima occasione per trasemttere a chiunque i valori della collaborazione e della solidarieta'.  
Verranno proposti vari percorsi  tematici volti all’accettazione del diverso ed all’ integrazione con vari strumenti, dalle tecniche attoriali ai giochi di ruolo.
Il  succedersi delle stagioni da sempre scandisce il tempo che passa, pero’ la vita moderna ci allontana sempre piu’ dai riti e dalle tradizioni ancestrali della nostra realta’ locale, un tempo prevalentemente rurale. Vorremmo recuperarle con i nostri bimbi, non solo raccontarle ma farle vivere, toccare con mano, consapevoli  che le tradizioni possano rappresentare per loro qualcosa di prezioso e importante: garantiscono la stabilita' di qualcosa di magico  e speciale che si ripete ogni anno seguendo determinate leggi naturali, rituali.
E vorremmo che fossero soprattutto gli alberi della nostra sociate', i nonnini, a condividare la loro esperienza con i nostri bimbi.
Abbiamo pensato quindi a laboratori creativi tenuti da artigiani che lavoreranno il legno, la lana, il pane assieme ai bambini; a nonnini che insegneranno i lavori tradizionali a ridosso delle feste (le uova dipinte con le erbe a Pasqua, i decori natalizi, il mazzo di San Giovanni,...);  alla coltivazione di un ‘orto, che coinvolgera’ i bimbi nelle varie stagioni.
·         “Fiori ritmanti”  - musica – venerdi ‘ dalle ore 16,15 alle ore 17,15 - in collaborazione con la Banda Musicale di Cividale (insegnante Arianna Paiani) nel primo quadrimestre ottobre-gennaio e con i Tamburi di Guerra di Cividale nel secondo quadrimestre febbraio-maggio:
e’ noto anche le piante sono sensibili alla musica...La musica “dà un’anima all’universo, le ali al pensiero, uno slancio all’immaginazione, un fascino alla tristezza, un impulso alla gaiezza, e la vita a tutte le cose” (Platone).La musica influisce sullo sviluppo cognitivo del bimbo, lo sviluppo della musicalità contribuisce ad una crescita e formazione più completa della persona. La musica, proposta come gioco, aiuta ad esprimere sentimenti, riesce a calmare ansie e paure.
COSTI
-          Attivita’ di accoglienza postscolastica (partecipazione a tutti i laboratori 5 pomeriggi a settimana): 25 E./mese
-          Partecipazione a 1 laboratorio (1 pomeriggio a settimana): 10 E./mese
-          Partecipazione a 2 laboratori (2 pomeriggi a settimana o attivita’ motoria): 16 E. /mese
- Partecipazione a 3 laboratori (3 pomeriggi a settimana): 21 E./mese
Pagamenti mensili all’inizio del mese al tutor o semestrali/annuali tramite bonifico bancario: IBAN:  IT55M0503463740000000000034
Nel costo sono compresi: assicurazione, merenda, materiali d’uso.
Si richiede l’adesione di almeno uno dei genitori degli iscritti all’Associazione Genitori dei Piccoli (costo tessera 5 E.  Valida per l’anno scolastico 2012/2013)
ISCRIZIONI
ENTRO IL 30 SETTEMBRE 2012 compilando il modello scaricabile e consegnandolo o nell’apposito contenire nella propria Scuola (Manzoni e Podrecca) o via fax al n. 0432-701488 o via mail all’indirizzo : assgenitorideipiccoli@gmail.com
I corsi sono limitati a un numero max di 15 partecipanti (inglese), 20 (musica ed attivita’ espressive) e 30 (attivita’ motoria); si seguira’ pertanto il seguente criterio di precedenza:
-          Iscritti all’accoglienza postscolastica (5 pomeriggi) in ordine temporale di iscrizione
-          Iscritti alle scuole Manzoni e Podrecca in ordine temporale di iscrizione
-          Iscritti ad altre scuole in ordine temporale di iscrizione
CONTATTI
Associazione Genitori dei Piccoli – piazza XX settembre 3 – Cividale del Friuli
Tel e fax: 0432- 701488
Francesca: 339.2181841 – Elena: 3396365566
ORGANIZZAZIONE
ASSOCIAZIONE GENITORI DEI PICCOLI
Progetto ammesso alla graduatoria del contributo per associazioni familiari della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Area Welfare
Con il Paternariato del Comune di Cividale del Friuli
In collaborazione con Associazione Volley di Cividale, Associazione Gallistriones

CALENDARIO, PROGRAMMI E CURRICULUM DOCENTI NELLA PAGINA A LATO









mercoledì 13 giugno 2012

RESOCONTO INCONTRO CON IL SINDACO

Resoconto sull’incontro tra il Sindaco e dei rappresentanti di genitori ed insegnanti.
Il giorno 6 giugno 2012, alle ore 18,30 presso la sede comunale il Sindaco, assieme all’Assessore alle Politiche Scolastiche ed alla responsabile ai Servizi Sociali, ha incontrato il consiglio di interclasse della scuola Manzoni, per chiarire le ultime decisioni assunte dall’Amministrazione rispetto alla Scuola Manzoni e rispondere alle lettere ed articoli apparsi sulla stampa che ne sono seguiti.
La riunione si e’ protratta per quasi tre ore ed era presente anche la nostra Associazione.
Riassumendo i tanti argomenti toccati e conseguenti informazioni in merito da parte del Sindaco:
-          futuro della Scuola Primaria Manzoni: non vi e’ alcuna intenzione da parte della Amministrazione attuale di chiudere o trasferire alcuna delle scuole del comune (cioe’ le 4 scuole dell’Infanzia e le due Primarie), a meno che non intervengano modificazioni legislative che obblighino a cio’; pertanto non corrisponde a vero quanto apparso sui giornali;
-          investimenti sulle scuole: negli ultimi anni si e’ investito solamente sulle scuole di Rualis e sulla Piccoli perche’ con i fondi a disposizione si e’ dovuto dare priorita’ alle messe in sicurezza laddove necessarie; quest’estate si dovrebbe provvedere per cio’ ai lavori della caldaia presso la Scuola Podrecca; sono stati chiesti contributi anche per i rifacimenti necessari del soffitto e dei bagni alla Podrecca e dei serramenti alla Manzoni (nella pagina a lato si inseriscono gli studi di fattibilita’ approvati dalla Giunta ed inseriti a bilancio);
-          compresenza con l’Universita’ della Terza Eta’ presso la Manzoni: la Giunta ha deciso di concedere il piano superiore della Scuola Manzoni all’Ute a partire da settembre 2012, nonostante le riserve espresse sia dall’Ute (che avrebbe preferito dei locali a piano terra) che dalla scuola (che denuncia la compresenza dei bambini con adulti esterni); giustifica tale decisione (nonostante vi siano altri locali disponibili) con la volonta’ di ridurre le spese di gestione della Scuola; saranno necessari dei lavori non ancora progettati ne economicamente quantificati di divisione dei due piani per evitare la promiscuita’ (anche se cio’ avverra’ parzialmente, vista la necessita’ dei maniglioni antipanico nelle porte divisorie), durante i quali si approffittera’ per migliorare anche le dimensioni degli spazi scolastici (ampliando le aule);si terra’ conto per cio’ delle indicazioni delle maestre (insufficienza degli spazi al piano terra per la ricreazione interna; insufficienza dei bagni); dovesse esserci un nuovo trend positivo di iscrizioni con conseguente necessita’ di maggiori spazi, si revochera’ la concessione d’uso all’Ute; in definitiva, il Sindaco non condivide le nostre perplessita’ ed assicura che la Scuola Manzoni ne trarra’ solamente vantaggi dalla compresenza con l’Ute;
-          uffici del nuovo Istituto Comprensivo: si e’ deciso di trasferire gli uffici dalla Manzoni alla Piccoli per disporre degli spazi altrimenti non utilizzabili dell’ex casa del custode; saranno per cio’ necessari dei lavori gia’ approvati di adeguamento (dall’ammontare di 30.660,36  E.); non si ritiene opportuno come da noi suggerito dedicare agli uffici il piano superiore della Manzoni (nonostante un investimento economico totale inferiore).

giovedì 31 maggio 2012

LETTERA AL SINDACO DI CIVIDALE

In seguito all'articolo apparso sul Messaggero Veneto in data 23 maggio 2012, che potete leggere su: http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2012/05/23/news/la-scuola-manzoni-si-trasferira-a-rualis-insorgono-i-genitori-1.5147596
abbiamo ritenuto opportuno inviare al Sindaco, all'Assessore ai Servizi Scolastici, al Dirigente e per conoscenza alla Redazione del Messaggero, la lettera che di seguito publichiamo e che ha ispirato l'articolo apparso sempre sul Messaggero Veneto in data 2 giugno 2012:
http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2012/06/02/news/i-genitori-si-associano-per-difendere-la-scuola-1.5195646

Ecco il testo integrale:

Al Sindaco di Cividale del Friuli rag. Stefano Balloch
All’Assessore ai Servizi Scolastici geom. Flavio Pesante
Alla Direzione Didattica

Per conoscenza alla redazione del Messaggero Veneto.


 Cividale, 25 maggio 2012
           
            Siamo un gruppo di genitori di Cividale del Friuli, da poco tempo costituitisi in Associazione per dare sostegno e visibilità ad una Scuola in cui è importante credere, poter credere: Scuola Pubblica, bene primario per noi, per i nostri figli.
Da sempre -  e oggi più che mai -  importante per il futuro della nostra società e della nostra comunità.
Scuola che, sappiamo bene, negli ultimi tempi è costretta a subire tagli, “razionalizzazioni”, compressioni, che le tolgono respiro: classi numericamente sempre più allargate e una drammatica scarsità di risorse.
Nel nostro Comune la Primaria Manzoni è la Scuola del Centro, che assieme all’adiacente Scuola dell’Infanzia  - recentemente intitolata a Vittorio Podrecca - serve tutto il bacino “al di qua” del Natisone. ‘E stata la Scuola di molti di noi, e, anche  segnata dal tempo, al di là dei sentimentalismi e dei valori simbolici e di posizione, resta una Scuola di indubbia e invidiabile qualità.
Frutto di una chiara aspirazione e di uno sforzo collettivo dal quale hanno potuto trar frutto più generazioni, l’edificio necessita indubbiamente di una significativa manutenzione, cui negli ultimi anni non si è mai provveduto, e degli aggiornamenti necessari ad un appropriato equilibrio energetico. Ma necessita anche di una “considerazione” che, nel gioco delle economie e delle strategie d’uso, rischia di passare completamente in secondo piano.
                                                                                                   
Quest’anno quasi la totalità degli alunni che escono dalla vicina Scuola dell’Infanzia, grazie anche ad un efficace Progetto Continuità promosso dalle due Scuole, ha scelto di iscriversi alla Manzoni.
Abbiamo pertanto una classe numerosa.
Lo stesso Assessore ai Servizi Scolastici, nelle diverse occasioni di confronto pubblico, ci ha incoraggiato e rassicurato sui destini di questa Scuola. E ugualmente il Sindaco, nei colloqui individuali successivamente intercorsi.
Inoltre noi, come Associazione Genitori dei Piccoli, abbiamo da poco chiesto e ottenuto il paternariato da parte del Comune per un progetto di accoglienza postscolastica per l’anno accademico 2012/13 proprio alla Manzoni: il Comune stesso, assieme alla Direzione Didattica ci ha concesso e destinato i locali della palestra e di un’aula per tali attività.

Dunque, come leggere, se non con imbarazzo,  le dichiarazioni ultime che profilano il confinamento degli spazi delle aule e la destinazione del piano superiore all’Università della Terza Età?
Perché queste decisioni, non ci sono state comunicate a tempo debito?
Non è solo la promiscuità eventuale con un'altra istituzione a creare turbamento, quanto l’involuzione di prospettiva tutta contenuta nella definizione stessa di “compartimentazione”: come se bastasse compartimentare per trovare una misura, uno standard adatto a grandi e bambini, piccoli e adulti.
Dimenticando con questo che all’epoca, come oggi, il respiro degli spazi scolastici è stato - non a caso - definito a misura dei piccoli fruitori, e che grande conquista è stata imporre tale misura.                                                                          
L’occasione, inoltre, di una obbligata concentrazione degli uffici scolastici in un unico grande Istituto Comprensivo, poteva coincidere con la scelta, secondo noi ottimale, di destinare ad esso gli spazi liberi al piano superiore – senza molti oneri di trasformazione, come ora previsto, sia alla Manzoni che alla Secondaria Piccoli.

Se davvero, poi, la prospettiva è quella di un graduale smantellamento delle aule e progressivo trasferimento di tutti gli alunni nella Scuola di Rualis – come si afferma nell’articolo apparso sul Messaggero Veneto di mercoledì 23 maggio e di cui ad ora non leggiamo alcuna smentita – il messaggio che ci giunge è quello di una totale inerzia di fronte ad un progressivo esaurirsi delle energie: di fatto, ostacolare, ancora, il flusso di nuove iscrizioni.
Allora anche questa seconda Scuola – a quel punto l’unica Pubblica a Cividale – soffrirebbe di inadeguatezza degli spazi, improvvisamente piccoli per tutti, con il rischio di dover saturare ulteriormente anche i necessari luoghi di accorpamento e ricreazione.
E che dire dell’inviolabile “diritto allo studio” di ogni bambino, del disagio economico e/o impossibilità, nel caso ci fosse l’obbligo dell’uso del pulmino e della mensa?

Certo, tutto è compartimentabile, divisibile, riducibile, monetizzabile, riconducibile ad altre logiche, altre misure.
Ma viene spontaneo domandarsi se poi alla fine ne valga la pena. Se i risparmi subitaneamente calcolati si traducano in sicuri vantaggi. Se più certo vantaggio non possa derivare dal considerare ed affrontare diversamente la questione.                                                                                                             Attraverso un progetto non appiattito sull’immediato, ma serio, condiviso, articolato, di lungo periodo, capace, in un momento di generale difficoltà, di disagio economico ed istituzionale, di guardare alle migliori condizioni, e a come realizzarle, per lo sviluppo della  conoscenza, dell’apprendimento, dell’educazione, in definitiva della Scuola.
Certo investire, adesso, in questa Scuola è anche credere che per lei ci sia un domani.
Di questa fiducia non sentiamo parola e non vediamo concreti intendimenti.


         Associazione Genitori dei Piccoli – Cividale del Friuli

lunedì 14 maggio 2012

CI SIAMO!!!

Il giorno 27 aprile 2012 si e’ costituita l’Associazione Genitori dei Piccoli, basata sulla volontarieta’ e senza scopo di lucro,  con fine statutario di “contribuire all’attivita’ della scuola e della comunita’ dei propri figli con proposte ed iniziative finalizzate al miglioramento della qualita’ dell’offerta formativa , culturale, sportiva, sociale, artistica, educativa del territorio”.
E’ aperta a tutti i genitori e non che ne condividano le finalita’.
L’Associazione ha concorso al bando regionale di finanziamento di attivita’ di associazioni familiari, con un progetto che include un percorso laboratoriale nella fascia post-scolastica 16/17,30 per bimbi dell’Infanzia e della Primaria, i corsi di sci e nuoto, l’attivita’ musicale e la collaborazione con la Compagnia Genitori Attori, le gite delle scuole Primaria e dell'Infanzia ed altro ancora.
Il giorno 20 maggio saremo presenti alla 4º Festa in cava con attivita’ laboratoriali e un banchetto di torte; invitiamo quanti simpatizzano a collaborare con una torta e magari con un’oretta di disponibilita’ (il programma su http://www.cavadiclastra.blogspot.com/).

martedì 6 marzo 2012

CORSO DI NUOTO

CORSO NUOTO
Come gli anni scorsi e’ stato organizzato da noi genitori un corso di nuoto extrascolastico presso le Piscine Comunali di Cividale. Il corso si terrà:
il venerdi pomeriggio dalle ore 16,15 alle ore 17,00,iniziando venerdi 16 marzo, per un totale di 10 lezioni.
Costo totale max 55 E., (ancora da confermare)  da pagarsi anticipatamente.
Vi preghiamo di comunicare al vostro rappresentante entro la prossima settimana (entro venerdì 9 marzo) la vostra eventuale adesione, specificando: eta' e grado di preparazione (se principiante assoluto o meno).
Per i piccoli non vi è un limite di età bensì di altezza: l'acqua nella piscina va dai 70 agli 80 cm., è quindi importante che il bambino abbia raggiunto l'altezza necessaria.
E’ necessario esibire certificato medico.

I rappresentanti
Sez.A: GianlucaMarinelli,tel.331.2738201, mail: gian.marinelli@hotmail.it
Sez. B: Chiara Spreafico tel.3498437782,  Mail:talalli@alice.it
Sez. C: Elena Bearzi, tel.3396365566, Mail:elenabearzi@gmail.com
Sez. D: Francesca Laurino, tel.339.2181841, mail: laurinof@alice.it

giovedì 12 gennaio 2012

NEGATO IL RISCALDAMENTO PER I LABORATORI DELLA FASCIA POMERIDIANA 16/18

Purtroppo ci e' stato comunicato ieri 11 gennaio che la Giunta Comunale di Cividale NON INTENDE sostenere la spesa di avvio ed alimentazione del riscaldamento degli spazi soprastanti la Scuola dell'Infanzia di Cividale, datici in gestione dalla Direzione Didattica per l'avvio di laboratori nella fascia postscolastica 16/18, rivolti ai bimbi della nostra scuola e della vicina Primaria Manzoni (vedi Post del 15/11/2011).
Questo avviene dopo quasi due anni di richieste e di progettazione, dopo riscontri positivi  non solo della Direzione Didattica ma della stessa Giunta (che, nella figura dell'Ass.Pesante, diede parere favorevole all'assunzione da parte del Comune delle spese di gestione dei locali).
Ricordiamo che i locali sono stati da noi genitori ripuliti, risistemati e complementati del materiale necessario ai corsi, volontariamente cosi' come volontario sarebbe stato l'impegno degli stessi nella gestione dei laboratori.
Il riscaldamento, che tutti pensavano centralizzato con la sottostante scuola, e' risultato invece autonomo; l'avvio della caldaia non e' effettuabile da nessun esterno volontario, neppure se titolato, ma solamente dalla ditta che ha in appalto da parte del Comune la gestione  del sottostante riscaldamento nonche' l'erogazione del gas.
Tale ditta' ha presentato un preventivo annuo di spesa di circa 1180 E. iva compresa, per tenere acceso il riscaldamento nei mesi piu' freddi 2 ore al giorno per 5 giorni alla settimana.
Non e' possibile riscaldare in altra forma i locali (stufette, ecc.) perche' non a norma per la presenza dei bimbi.
Tale spesa dovrebbe essere sostenuta da noi genitori, ma questo annullerebbe lo sforzo di mantenere i costi della fascia "postscolastica" bassissimi, per favorire un accesso non discriminatorio in base alle possibilita' economiche.
Ci vediamo quindi costretti, a malincuore, a sospendere il nostro progetto: credevamo fosse un piccolo contributo a distinguire in ricchezza di offerta la nostra scuola, un aiutino ad incrementare il numero delle iscrizioni per tutti quei genitori che hanno difficolta' a venire a prendere i bimbi entro le ore 16, ma purtroppo l'Amministrazione Comunale di Cividale non la pensa cosi'.